Author Archives: Lidia Gomato



Lidia Gomato

Lavoro dal 1975 come logopedista presso l’Ospedale di Neuroriabilitazione San Giovanni Battista Acismom di Roma e ne coordino dell’U.O di Neuropsicologia . Dal 1980 al 1986 ho lavorato nell’equipe del neurofenomenologo Prof. Lamberto Longhi condividendo l’esperienza clinica e partecipando alle sue ricerche in ambito neuropsicologico di indirizzo antropo-fenomenologico. Da allora ho maturato un’esperienza nell’approccio olistco antropo-fenomenologico alla logopedia delle persone afasiche, alla riabilitazione neuropsicologica dei malati cerebrolesi. Come logopedista e arteterapeuta della Gestalt ho avviato nel 2011, presso l’Ospedale di Neuroriabilitazione San Giovanni Battista Acismom di Roma, un laboratorio sperimentale di terapia espressiva a mediazione artistica con un gruppo integrato di persone con problemi di afasia e disartria. Nella stessa struttura mi occupo della formazione e della relazione d’aiuto dei caregiver delle persone afasiche.

in Prima Pagina, Speciale Afasia 2013

L’afasia come alterazione del gesto verbale: valutazione e riabilitazione

Approccio antropologico-fenomenologico   Lidia Gomato Logopedista coordinatrice U.O di Neuropsicologia Ospedale di Neuroriabilitazione San Giovanni Battista S.M.O.M di Roma     Abstract L’articolo descrive un approccio antropo-fenomenologico alla valutazione e riabilitazione del disturbo afasico facendo riferimento alla semeiotica dell’afasia ipotizzata dal neurofenomenologo Lamberto Longhi. Il linguaggio nell’ottica antropo-fenomenologica non è  concepito come un’acquisizione definitiva dell’uomo, ma è un’esperienza del soggetto continuamente rinnovabile; è un comportamento...

Leggi tutto

0
25 Nov 2013