Musica e Neuroscienze

Musica e Neuroscienze

Un’eccellenza Italiana nel Mondo in Gemellaggio Con la Royal Philharmonic Orchestra: ‘Musica E Neuroscienze’

 

Il progetto scientifico Musica e Neuroscienze sale sul podio di una fra le più prestigiose orchestre britanniche: la Royal Philharmonic Orchestra che vanta come Patron il Duca di York. Una tradizione artistica d’eccellenza che dà un contributo essenziale alla Scienza attraverso una serie di concerti diretti dal M° Alessandro Fabrizi.  La ricerca è inserita in un panorama internazionale che coinvolge le accademie più influenti del mondo. Lo studio mira a capire il rapporto tra musica, scienza, cervello e valutare la gamma campo d’onda in soggetti che si sottopongono alla musica selezionata e registrata dalla Royal Philharmonic Orchestra la cui produzione musicale si presta bene a tale sperimentazione scientifica grazie alla particolare ricchezza della strumentalità del suo linguaggio sinfonico.  Il management curato da Susanna Castaldo ha dato una forte accelerazione al progetto, rendendo la continuità delle applicazioni tra scienza e musica . Una strategia vincente che ha reso il compito molto originale ed esemplare per ogni iniziativa scientifica che combina teoria e pratica.

[box type=”info”] foto: http://us.123rf.com/ 400wm/400/400/lightwise/lightwise1206/lightwise120600159/ 14119218-la-musica-del-cervello-come-una-mente-musicale-come-un-genio-creativo-con-le-note-musicali-che-rappr.jpg[/box]

 

Share

Susanna Castaldo

Lascia un commento