Le neuroscienze e lo sviluppo della leadership e del lavoro di squadra

Scarica PDF Siamo animali sociali o siamo mossi dal frenetico bisogno di affermarci, di vincere e di primeggiare? Tra successo personale e cura degli altri cosa scegliamo? In noi prevale il cinismo di Gordon Gekko o il cuore grande di Patch Adams? Le nostre decisioni vengono prese a livello razionale o a livello intuitivo? I più recenti studi di neuroscienze hanno stabilito che le persone sono mosse da un potente driver: la necessità di essere sociali. Lungi perciò dall’essere motivato prevalentemente da fattori autoreferenziali, individualistici o economici, il cervello dell’essere umano sembra essere formattato per pensare sociale e per prendere decisioni basandosi principalmente sul principio della mutua soddisfazione, della condivisione e del rispetto dell’altro. Queste scoperte possono diventare la base di un significativo cambiamento di paradigma nello sviluppo dei comportamenti organizzativi, attraverso l’impiego di attività di coaching individuale e di gruppo, realizzate mentre i partecipanti si dedicano a una specifica attività di empowerment sociale, destinata a popolazioni bisognose o in via di sviluppo.

foto: http://drcarmenapril.files.wordpress.com/ 2014/05/dreamstime_m_14281983-follow-the-leader.jpg

Author: Federico Petrozzi

Amministratore delegato di Business Solutions Srl, Società di Consulenza in ambito organizzativo, mi interesso di neuroscienze applicate alla leadership, ai comportamenti organizzativi, allo sviluppo delle potenzialità individuali e al coaching, che pratico da oltre 10 anni

Share This Post On

Submit a Comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: