Principi di etologia del comportamento animale

fonte: http://io.uwinnipeg.ca/ ~simmons/16cm05/1116/ 51-09x-GeeseImprinting.jpg

Elementi di Etologia

L’ interesse umano per gli animali sfuma nella notte dei tempi. Il primo autentico studioso degli animali fu Aristotele, che descrisse fra l altro il comportamento alimentare delle api ed il comportamento riproduttivo dei Cefalopodi. Ma, ad eccezione dell’approccio naturalistico di Aristotele, gli animali per lunghissimo tempo furono considerati dall’uomo come misteriose entità, assumendo via via il significato di simboli religiosi (p. es. per gli

fonte: http://io.uwinnipeg.ca/ ~simmons/16cm05/1116/ 51-09x-GeeseImprinting.jpg

fonte: http://io.uwinnipeg.ca/ ~simmons/16cm05/1116/ 51-09x-GeeseImprinting.jpg

egizi), simboli moralistici (favole di Esopo), espressione della creazione divina (S. Francesco d’Assisi), oggetto di divertimento venatorio (Federico II di Svevia), macchine insensibili (Cartesio e seguaci). Con Darwin, il comportamento viene per la prima volta considerato, al pari delle strutture anatomiche, un carattere della specie che si è affermato a seguito di un processo evolutivo. Darwin fu il primo a dare importanza alle attività psichiche degli animali e ad affrontare scientificamente il problema dell’istinto.

Scarica il PDF 

Share

Marcello Andriola

Lascia un commento