Il Linguaggio Umano
Giu28

Il Linguaggio Umano

Aspetti Evolutivi, fisiologici e patologici Il linguaggio umano ha alla base tre peculiari processi evolutivi. Primo: tutte le innovazioni devono manifestarsi nell’ambito di specie precedenti. Secondo: molte novità nascono in un contesto prima di essere cooptate in un contesto differente. Per esempio, specie di ominidi arboricoli avrebbero avuto caratteristiche vocali quasi moderne già centinaia di migliaia di anni prima di quando...

Read More
Studio Neuropsicofisiologico nel Parkinson
Set17

Studio Neuropsicofisiologico nel Parkinson

Anomalie Neurofisiologiche e Valutazione Cognitiva e Neuropsicologica in Pazienti affetti da Morbo di Parkinson e da Sindromi Parkinsoniane ABSTRACT Potenziali evocati evento-correlati (ERPs), ottenuti con il classico paradigma “odd-ball” uditivo (stimoli tonali e verbali) con conteggio dello stimolo target (raro), sono stati registrati in pazienti denovo, di prima diagnosi di morbo di Parkinson ed in soggetti normali che...

Read More
La Sindrome Frontale
Ott14

La Sindrome Frontale

La sindrome frontale è un quadro clinico caratterizzato da deficit cognitivi e/o disturbi comportamentali, emotivi e motori. A livello cognitivo risultano compromesse le capacità attentive e di pianificazione delle azioni. Si riscontra inoltre un inadeguato impiego di strategie di Problem Solving con tendenza alle perseverazioni nei propri errori. Si manifestano inoltre eccessiva disinibizione, instabilità...

Read More
L’emergere del Sé etico nelle sinapsi
Set29

L’emergere del Sé etico nelle sinapsi

È noto che gli uomini vengono al mondo con differenti apparati genici e che questi sono attivati dalle esperienze e in dipendenza dalla diversità delle stesse. Vi sono infatti nel cervello differenti connessioni neurali, determinate dalle differenti connessioni sinaptiche indotte. Dunque possiamo affermare che quello che siamo rispecchia pattern d’interconnettività tra neuroni (cfr. Le Doux, 2003, p.4)....

Read More
Il farsi della coscienza come condizione dell’etica
Set29

Il farsi della coscienza come condizione dell’etica

Da qualche tempo l’interesse per la coscienza da parte delle neuroscienze si va facendo sempre più intenso e mirato. Prima, come ha ricordato Francisco Varela (2001) in una nota conversazione con Sergio Benvenuto, la coscienza “restava qualcosa di mistico, di pertinenza dei filosofi, più che un tema scientifico”. Dopo l’interesse mostrato da James in psicologia allo stesso problema, gli odierni...

Read More