Tag: Einstein


fonte: http://intranet.comune.argenta.fe.it/ PoloScolastico/sede/ chi-siamo/offertaformativa/ images_progetti/dislessia.jpg

Dislessia: possibili origini ed aspetti psicofisiologici

Abstract: cosa si cela dietro la dislessia, il più diffuso Disturbo Specifico dell'Apprendimento? Numerosi studiosi si interrogano sulle possibili origini di questa problematica, la scoperta delle quali potrebbe far luce su aspetti ancora ignoti e fornirebbe un notevole contributo per la progettazione di possibili interventi mirati e più efficaci.


La tentazione della macchina leggi-pensieri

La tentazione della macchina leggi-pensieri

  Oppenheimer disse che “i fisici hanno conosciuto il peccato”. Si riferiva alla bomba. A leggerla oggi mi viene in mente piuttosto  quante volte noi fisici l’abbiamo sparata grossa con le “teorie del tutto”, gli scenari cosmologici e tante altre questioni… Motivo per cui ci viene facile riconoscere in altre categorie di studiosi – che fortunatamente! ci hanno ormai sorpassato nel prestigio sociale –  la...

Leggi tutto


fonte: http://user165583.websitewizard.com/

14 ipotesi sul funzionamento del cervello

seconda parte Abstract: Le neuroscienze studiano il cervello, la psicologia la psiche; le prime usano strumenti ‘oggettivi’ – l’EEG, la TAC, la PET, ecc. –, la seconda strumenti ‘soggettivi’: l’intuito, l’introspezione, l’empatia, ecc. Ma cervello e psiche sono due facce di una stessa medaglia: è quindi ragionevole cercare di gettare un ponte fra le neuroscienze e la psicologia. In questo articolo si presenta un modello...

Leggi tutto



Einstein non Era Autistico

Il mistero dello sviluppo della mente Giovanni Papini in “GOG”, il suo straordinario libro (attuale, scientificamente preciso e culturalmente creativo) racconta l’incontro immaginario con Albert Einstein che, per chiarire subito il nucleo fondante del suo pensiero dice “… per natura io sono nemico della dualità”. Proprio questa dichiarazione spiega perché lo scienziato non possa essere autistico: il suo “scopo supremo”, il suo “modello mentale” (diremmo...

Leggi tutto



Cervello e fantasia

Disattiva il cervello e l’occhio vede senza significare nulla: il significato infatti dipende in gran misura dall’immaginario, e non solo dalla realtà percepita. L’occhio infatti può essere chiuso ed al buio mentre nel sogno nitide immagini e percezioni fantastiche si formano all’interno del cervello. Ciò avviene perché durante il sogno REM (Rapid Eye Movement) l’occhio funziona come un interruttore che segnala al cervello di produrre...

Leggi tutto



Matematica-Mente

Matematica-Mente: Ingegneria inversa del pensiero logico-razionale Abstract: Nell’articolo viene analizzato il ruolo della logica nel pensiero umano con l’obiettivo di mettere in luce sia la sua necessità – legata alla natura stessa della mente – sia l’importanza che la matematica riveste non solo per lo sviluppo delle scienze, ma per la più profonda comprensione della psicologia umana. Keywords: Logica, Matematica, Insiemi Fuzzy, Linguistica, Rappresetazione mentali...

Leggi tutto



Spazio/Tempo nell’era Digitale

Il significati di spazio e di tempo sono stati modificati piu’ volte nella storia dell’ uomo. (1) Ancora oggi l’ orologio (2) ci abitua ad una misura del tempo organizzata come una successione di periodi numerabili, in quanto equivalenti, la cui continua somma ci indica il passare del tempo. Il significato di tale misurazione appartiene alla concezione temporale idealizzata dalla fisica classica, per la quale...

Leggi tutto