Tag: Genere


Violenza di Genere e Femminicidio

Violenza di Genere e Femminicidio

Ma Perché le Donne non se ne Vanno? di Katia Tenore   Non è la passione a generare in un uomo azioni violente verso la propria compagna, lo scopo della violenza è il dominio. Il processo attraverso cui un uomo impone il proprio dominio su una donna è graduale e non si fonda esclusivamente sull’uso della forza fisica, in assenza di violenza psicologica non può...

Leggi tutto


foto: http://claudiobelotti.files.wordpress.com/ 2012/02/1254880_72709589.jpg

Lingua italiana e cervello

Lingua di genere e alterazioni cerebrali organiche e funzionali. Abstract La lingua italiana di genere che discrimina le donne ed esalta gli uomini, causa un danno organico e funzionale al cervello di entrambi i sessi. La lingua che omette  il femminile  e  che decreta  in  partenza  la  subalternità  della  donna, realizzando situazioni di disparità e di dominio a suo danno, inibisce la fisiologica evoluzione della...

Leggi tutto


La Mela nel Parenchima. Il limite ardito delle teorie odierne

La Mela nel Parenchima. Il limite ardito delle teorie odierne

Abstract Negli ultimi anni la scienza, in generale, è approdata a ipotesi ardite che potrebbero, come è già successo in passato, rivelarsi effettive. Prima fra tutte le discipline è proprio la fisica la quale, dopo una riconsiderazione, ha formulato teorie che hanno permesso uno spostamento dei limiti della scienza stessa. Le neuroscienze come possono approcciarsi a tale limite? Recentemente ho letto un bellissimo articolo di...

Leggi tutto


Il Sistema Talamo Striato nell’Uomo, Scimmia e Altri Mammiferi

Il Sistema Talamo Striato nell’Uomo, Scimmia e Altri Mammiferi

Premessa. Nell’Uomo, il nucleo sub talamico di Luys, il nucleo rosso e la substantia nigra (sostanza nera) sono il sistema talamo striato. La presente ricerca indaga sul ruolo e funzione dei nuclei basali, sulle connessioni talamiche e sulla relativa irrorazione sanguigna. Nei mammiferi, i nuclei della base sono molto interconnessi e collegati con tutti i nuclei motori del tronco encefalico. Controllano e regolano l’attività motoria...

Leggi tutto



Computazione Biologica e Simulazione Neurale

Neurone Biologico nei Paradigmi delle Reti Neurali Artificali  Abstract Questi ultimi anni sono stati caratterizzati da un sempre maggiore interesse verso la simulazione (software ed hardware) dei processi computazionali biologici ed è ormai dimostrato che un automa può acquisire nuove esperienze e generalizzarle. Una macchina può quindi essere liberata dall’eseguire in maniera rigida e schematica regole in essa programmate. Attraverso l’implementazione di algoritmi di simulazione...

Leggi tutto



Neurobiologia dei Dimorfismi Sessuali

…l’uomo che partorisce Sembra un cosiddetto scherzo del destino, ma è vero; la notizia, comparsa su tutti i giornali , riporta che Thomas Beatie, nato donna, ha di recente partorito una bambina. Ciò è successo in quanto, pur assumendo androgeni che gli hanno procurato una morfologia maschile ( peluria accentuata, cambio della voce, etc.), e pur sottoponendosi ad un ridimensionamento dei seni, non ha mai...

Leggi tutto



Attaccamento ed Esiti Psicopatologici nell’Infanzia e nell’Età Adulta

Attaccamento e psicopatologia nell’infanzia Un numero consistente di ricerche ha indagato la continuità dei modelli di attaccamento nell’infanzia e i comportamenti adattativi o disadattativi associati ad essi. Negli ultimi anni gli studi effettuati hanno indagato l’adattamento e il funzionamento psicosociale durante lo sviluppo in relazione all’attaccamento e hanno evidenziato che l’attaccamento sicuro ad un anno di età è correlato ad un’affettività positiva e alla capacità...

Leggi tutto


fonte: http://www.gsgis.k12.va.us/

L’apporto delle Neuroscienze alla Criminologia

E’ antica quanto il mondo la diatriba circa la relazione fra mente e cervello. Già Ippocrate (460-379 a.C.), padre della medicina occidentale, si poneva il problema del rapporto fra cervello e funzioni psichiche e nella sua opera: “Sul male sacro” attribuiva il ruolo di centro delle emozioni al cervello. A questa visione del cervello come centro delle sensazioni e dell’intelligenza si contrapponeva quella di Aristotele...

Leggi tutto


fonte: http://www.gianky.com/

Prosopoagnosia: analisi di un disturbo sottovalutato

Abstract: che cosa indichiamo con il termine “prosopoagnosia”? Una malattia a quanto pare molto più diffusa di quanto sembra. In questo articolo vengono presentati l’origine, i principali aspetti e le difficili problematiche riguardanti questa grave malattia, ancora poco conosciuta dalla maggior parte delle persone. Il primo caso di prosopoagnosia fu descritto nel 1867 da Quaglino, ma il suo lavoro non venne scientificamente riconosciuto a causa...

Leggi tutto



Pagina 1 di 512345