Tag: Inconscio


Memoria implicita e inconscio

Memoria implicita e inconscio

Oggi  le neuroscienze sono in grado di offrire un substrato anatomo-funzionale ad alcune funzioni che costituiscono i cardini intorno ai quali ruota la teoria psicoanalitica della mente. In questo contesto, è di primaria importanza il concetto di inconscio in rapporto alla memoria e al lavoro del sogno così come quello di inconscio in rapporto alle funzioni della coscienza. Dunque, la psicoanalisi, oggi, non può non...

Leggi tutto


fonte: http://www.wisconsintruckaccidentlawblog.com/ uploads/image/ brain-neuron.jpg

Apprendimento implicito e trauma

Le evidenze delle neuroscienze, l’esperienza della psicoanalisi, le implicazioni sulle teorie cliniche Keywords: psicoanalisi e psicobiologia, neuropsicoanalisi, memoria, memoria implicita, memoria esplicita, memoria dichiarativa, memoria procedurale, memoria emotiva, processi impliciti, apprendimento implicito, stress e memoria, inconscio, inconscio non rimosso, coscienza, consapevolezza, personalità, carattere, cognitivo-affettivo, abuso, maltrattamento, trauma. Abstract Alla luce delle osservazioni effettuate in ambito psicoanalitico e delle recenti ricerche effettuate nel campo della psicobiologia,...

Leggi tutto


fonte: http://brainfactor.it/ images/eventlist/events/ brainhand_1258469524.jpg

Mauro Mancia, una vita tra Psicoanalisi e Neuroscienze

Inconscio non rimosso, memoria, sogni. Studiosi italiani e stranieri si confrontano sui filoni principali delle ricerche di Mancia cercando i punti di contatto tra psicoanalisi e neuroscienze. SABATO 20 MARZO 2010, CASA DELLA CULTURA – VIA BORGOGNA, 3 – MILANO DALLE ORE 09,15 ALLE ORE 16,30 MILANO 20 MARZO 2010, il Centro Milanese di Psicoanalisi “Cesare Musatti”, con il patrocinio della Facoltà di Medicina-Università degli Studi...

Leggi tutto


fonte: http://encefalus.com/ wp-content/uploads/2008/11/ philosophy_brain.jpg

Psicoanalisi e Neuroscienze: un incontro possibile?

Continuano le serate psicoanalitiche “Frontiere della psicoanalisi” alla Casa della Cultura organizzate dal Centro Milanese di Psicoanalisi “Cesare Musatti”. Lo psicoanalista Giuseppe di Chiara dialoga con EDOARDO BONCINELLI E GIULIO GIORELLO. MILANO_Martedì 2 marzo 2010, Casa della cultura, ore 21.00. Nell’ambito del ciclo di incontri frontiere della psicoanalisi Giuseppe Di Chiara, Psicoanalista SPI, incontra il biologo Edoardo Boncinelli, che ha appena presentato il suo nuovo...

Leggi tutto



Bioetica in Psichiatria

La malattia mentale o psicosi comprende una vasta gamma di disturbi mentali che vanno dalle sindromi cerebrali alle schizofrenie, agli stati paranoici, agli stati maniaco-depressivi, arteriosclerotici, esogeni ed endogeni, funzionali e organici, infantili e giovanili, presenili e senili.   Questi disturbi mentali si riferiscono a uno stato di funzionamento mentale caratterizza­to da uno sconvolgimento totale del soggetto in rapporto alla realtà con conseguente alterazione del...

Leggi tutto


La Neuropsicanalisi

La Neuropsicanalisi

Abstract La neuropsicanalisi, integrando la conoscenza della psicoanalisi con le corrispondenti scoperte e conoscenze delle neuroscienze, dà alla psicoanalisi la possibilità di uscire dall’isolamento che l’ha sempre più avvolta in questi ultimi anni, di servirsi di metodi di controllo sperimentale delle proprie osservazioni suggerendo un nuovo linguaggio integrato ed un nuovo metodo, che possano consentire alla stessa materia (la mente) di essere indagata contemporaneamente da...

Leggi tutto


fonte: http://www.gsgis.k12.va.us/

L’apporto delle Neuroscienze alla Criminologia

E’ antica quanto il mondo la diatriba circa la relazione fra mente e cervello. Già Ippocrate (460-379 a.C.), padre della medicina occidentale, si poneva il problema del rapporto fra cervello e funzioni psichiche e nella sua opera: “Sul male sacro” attribuiva il ruolo di centro delle emozioni al cervello. A questa visione del cervello come centro delle sensazioni e dell’intelligenza si contrapponeva quella di Aristotele...

Leggi tutto


fonte: http://www.gianky.com/

Prosopoagnosia: analisi di un disturbo sottovalutato

Abstract: che cosa indichiamo con il termine “prosopoagnosia”? Una malattia a quanto pare molto più diffusa di quanto sembra. In questo articolo vengono presentati l’origine, i principali aspetti e le difficili problematiche riguardanti questa grave malattia, ancora poco conosciuta dalla maggior parte delle persone. Il primo caso di prosopoagnosia fu descritto nel 1867 da Quaglino, ma il suo lavoro non venne scientificamente riconosciuto a causa...

Leggi tutto



Lo Psicologo e l’Arte

Capire l’uomo attraverso l’opera d’arte Quando si pensa allo psicologo, generalmente vengono in mente immagini ormai stereotipate di persone sdraiate su un lettino che parlano ad un’altra persona, lo psicologo appunto, che ascolta senza aprire bocca. Lo abbiamo visto nei film, ne abbiamo sentito parlare. E ci siamo fatti un’idea sbagliata. Per fare un po’ di chiarezza, la persona che vediamo seduta nelle nostre fantasie...

Leggi tutto



Pagina 1 di 3123