Reward Pathway e Metabolismo
Gen02

Reward Pathway e Metabolismo

Correlazioni tra il reward pathway mesencefalico e dismetabolismi propri di patologie internistiche ABSTRACT In un’ottica che voglia comprendere in sé le più importanti scoperte scientifiche proprie dell’ambito più strettamente medico e tipiche del mondo delle neuroscienze è fondamentale mettere in luce le correlazioni che si delineano analizzando le funzioni tipiche del sistema della ricompensa mesencefalico e i quadri di patologia...

Read More
Computazione Biologica e Simulazione Neurale
Giu09

Computazione Biologica e Simulazione Neurale

Neurone Biologico nei Paradigmi delle Reti Neurali Artificali  Abstract Questi ultimi anni sono stati caratterizzati da un sempre maggiore interesse verso la simulazione (software ed hardware) dei processi computazionali biologici ed è ormai dimostrato che un automa può acquisire nuove esperienze e generalizzarle. Una macchina può quindi essere liberata dall’eseguire in maniera rigida e schematica...

Read More
Bioetica in Psichiatria
Ott31

Bioetica in Psichiatria

La malattia mentale o psicosi comprende una vasta gamma di disturbi mentali che vanno dalle sindromi cerebrali alle schizofrenie, agli stati paranoici, agli stati maniaco-depressivi, arteriosclerotici, esogeni ed endogeni, funzionali e organici, infantili e giovanili, presenili e senili.   Questi disturbi mentali si riferiscono a uno stato di funzionamento mentale caratterizza­to da uno sconvolgimento totale del soggetto in rapporto...

Read More
Sesso Evoluzionistico e Sessualità Controevolutiva
Mar21

Sesso Evoluzionistico e Sessualità Controevolutiva

Abstract Ogni anno gli uomini che le donne sposano guadagnano più degli uomini della stessa età che le donne non sposano; le donne che guadagnano più degli uomini cercano il divorzio con una frequenza doppia rispetto alle altre; gli uomini e le donne continuano a formare alleanze per competere con altri uomini, e donne per acquisire status e risorse. La comprensione delle ragioni evolutive delle strategie sessuali...

Read More
L’apporto delle Neuroscienze alla Criminologia
Dic06

L’apporto delle Neuroscienze alla Criminologia

E’ antica quanto il mondo la diatriba circa la relazione fra mente e cervello. Già Ippocrate (460-379 a.C.), padre della medicina occidentale, si poneva il problema del rapporto fra cervello e funzioni psichiche e nella sua opera: “Sul male sacro” attribuiva il ruolo di centro delle emozioni al cervello. A questa visione del cervello come centro delle sensazioni e dell’intelligenza si contrapponeva quella di Aristotele (384-322 a.C.)...

Read More