Grafologia, Alzheimer e Parkinson

Il movimento grafico nella malattia di Alzheimer e nel Parkinson Studio Grafopatologico

Il Parkinson non è solo una malattia del movimento ma ha anche molteplici sintomi non “motori”; la malattia di Alzheimer oltre la demenza dà anche disturbi della personalità. Per la grafologia giudiziaria queste due patologie rappresentano una sfida nello studio grafologico perché entrambe influenzano il tracciato grafico sia direttamente che indirettamente. Di fronte a problemi come rigidità, tremore, lentezza, deformazione del tratto, il grafologo medico non può essere superficiale ma deve conoscere a fondo la malattia e la sua evoluzione per dare in caso di perizia giudiziaria una risposta al giudice quanto più obiettiva possibile e scientificamente corretta con equilibrio e profondità di analisi.

Scarica l’articolo in PDF

Iscriviti allaNewsletter

Iscriviti allaNewsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere le nostre novità direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Ah... gratis!

Fantastico! Ti sei appena iscritto