C

CELLULA PIRAMIDALE

cellula nervosa presente in alcuni strati della corteccia cerebrale, dalla forma di piramide triangolare.

Read more ...

CENESTETICO

relativo alla cenestesi, cioè al senso dell’equilibrio

Read more ...

CEREBELLARE

relativo al cervelletto

Read more ...

CHIASMA

punto di incrocio dei nervi ottici

Read more ...

CITOSCHELETRO

complesso di microtubuli e filamenti citoplasmatici che costituisce il sostegno interno della cellula

Read more ...

COMPLEMENTO

complesso enzimatico costituito da 9 componenti proteici presenti nel sangue in forma inattiva. Il sistema del complemento viene attivato da reazioni antigene-anticorpo e da particolari sostanze (plasmina, trombina, lipopolisaccaridi batterici); l’attivazione provoca una sequenza di reazioni che interagiscono con i processi dell’infiammazione acuta e della fagocitosi e provocano la lisi diretta di alcuni tipi di...

Read more ...

CORTECCIA CEREBRALE

parte superficiale degli emisferi cerebrali, formata da sostanza grigia (aggregati di cellule nervose). Sede delle più elevate funzioni psichiche, è organizzata in centri corticali, con funzioni motorie, sensitive, associative ecc. La parte esterna del cervelletto, costituita essa pure da sostanza grigia, è detta c. cerebellare. Dal punto di vista filogenetico si distinguono tre tipi di...

Read more ...

CIRCONVOLUZIONI CEREBRALI

Pieghe sottili, determinate da scissure microscopicamente invisibili su tutt la superficie encefalica. Nell’uomo sono particolarmente numerose e sviluppate, solitamente denominate in base alla posizione.

Read more ...

CORPO CALLOSO

fascio di fibre nervose che mette bidirezionalmente in comunicazione i due emisferi cerebrali.

Read more ...

CAPACITÀ SINAPTICA

numero complessivo di sinapsi che ciascun neurone può ricevere su dendriti e soma. Tale capacità è al suo massimo nelle fasi iniziali dello sviluppo del SN, ma durante il processo di maturazione neuronale se ne registra un progressivo declino.

Read more ...

CONVULSIONE

dal latino cum (con) e vellere (tirare), indica una condizione muscolare involontaria, originata da anomalie nell’attività cerebrale. In un episodio convulsivo si succedono alternativamente due fasi distinte: una fase tonica, caratterizzata da contrazione muscolare, ed una clonica o di miorilassamento.

Read more ...

CONVERGENZA

fenomeno di connessione tra più neuroni presinaptici ed una sola cellula postsinaptica.

Read more ...

CATALESSIA (IMMOBILITÀ CATATONICA)

incremento del tono muscolare per cui un soggetto assume una posizione inconsueta, rigida per lunghi periodi di tempo

Read more ...

CAPSULA INTERNA

gruppo di assoni che mette in comunicazione il telencefalo con il diencefalo

Read more ...

CELLULA EPENDEMIALE

sottotipo di cellula gliale che ricopre il sistema ventricolare dell’encefalo

Read more ...

CATECOLAMINE

tre diverse sostanze (composti della monoamina, caratterizzati da una parte catecolica) prodotte dalla porzione interna del surrene e da alcuni neuroni. La dopamina è un neurotrasmettitore del sistema nervoso centrale, la noradrenalina del sistema nervoso simpatico, l’adrenalina è principalmente un ormone. Il loro tasso ematico subisce un incremento quando l’organismo è in condizioni di stress...

Read more ...

CORTECCIA STRIATA

cortaccia visiva primaria, area 17 di Brodmann, altrimenti detta V1

Read more ...

COLONNA DI DOMINANZA OCULARE

area della corteccia striata che riceve gli stimoli visivi principalmente da un occhio

Read more ...

COMPETIZIONE BINOCULARE

processo che si svolge durante lo sviluppo del sistema visivo, nel quale le informazioni derivanti dagli occhi concorrono dinamicamente per innervare medesime cellule

Read more ...

CHEMIOAFFINITÀ

(ipotesi della) teoria proposta da Roger Sperry, secondo la quale gli assoni in crescita avrebbero dei marcatori chimici, accoppiati ad altrettanti marcatori chimici presenti sui “bersagli”. Dunque i neuroni stabilirebbero connessioni specifiche, basate su un’affinità chimica.

Read more ...

COMORBILITÀ

concomitanza di più patologie nello stesso individuo.

Read more ...

CONSENSO INFORMATO

atto decisionale, volontario e consapevole del soggetto di prendere parte ad un intervento terapeutico o ad una ricerca, previa informazione sui rischi, gli scopi, le procedure cui sarà sottoposto.

Read more ...

CRONOFOBIA

terrore riguardo all’immensità ed all’infinità del tempo.

Read more ...

Pin It on Pinterest

Share This