N

NERVI

formazioni anatomiche cordoniformi, di lunghezza varia, costituite da fibre nervose e rivestite da guaine connettivali, che mettono in relazione l’asse cerebro-spinale con le varie regioni del corpo. A seconda della direzione degli stimoli da essi trasmessi, i n. si distinguono in motori (a conduzione centrifuga), sensitivi (a conduzione centripeta) e misti (contenenti fibre motrici e...

Read more ...

NEUROIMMAGINI

rappresentazioni del Sistema Nervoso Centrale ottenute mediante tomografia computerizzata (TC), risonanza magnetica (RM), tomografia a emissione di positroni (PET). La TC e la RM forniscono immagini statiche delle strutture cerebrali, mentre la PET permette di visualizzare dinamicamente l’attività metabolica cerebrale in base al consumo di ossigeno e di glucosio.

Read more ...

NEUROLETTICO

farmaco ad azione sedativa sul sistema nervoso, usato negli stati maniacali, schizofrenici e psicotici. Ha un effetto molto più potente dei sedativi normali, in quanto attenuano l’aggressività, riducendo progressivamente i disturbi psicotici cronici e acuti.

Read more ...

NEURONE

l’elemento anatomico e funzionale del tessuto nervoso, costituito da un corpo cellulare o soma dai suoi prolungamenti, distinti in dendriti citoplasmatici, che raccolgono gli stimoli, e in neurite o assone, che conduce gli stimoli in senso centrifugo e costituisce le fibre nervose e i nervi

Read more ...

NISTAGMO

movimento ritmico patologico dei bulbi oculari, che si compone di due fasi, una rapida e una lenta.

Read more ...

NUCLEI DELLA BASE

ammassi di sostanza grigia che si trovano alla base di ciascuno degli emisferi cerebrali, completamente circondati di sostanza bianca e attraversati da numerosi fasci della stessa sostanza . Ognuno di essi è costituito da due corpi distinti, il nucleo caudato e il nucleo lenticolare. Controllano gli automatismi primari (spostamento del tronco e degli arti, masticazione,...

Read more ...

NEURONE ASPINOSO

cellula neurale priva di spine dendritiche

Read more ...

NEOCORTEX

corteccia cerebrale esclusiva dei mammiferi; è costituita da sei strati o più

Read more ...

NEUROBLASTO

cellula non ancora differenziata, progenitrice del neurone

Read more ...

NEUROTROPISMO

proprietà posseduta da alcuni microrganismi e sostanze, detti appunto “neurotropi”, di svolgere la loro azione patogena a livello del sistema nervoso in base all’affinità per lo stesso tessuto nervoso.

Read more ...

NEUROFAGIA

distruzione progressiva di cellule neurali alterate o morte operata da neuroni gliali. Questi esplicano la loro funzione raggiungendo il sito della lesione (provocata dalla patologia del SNC in atto), moltiplicandosi e fagocitando i prodotti di degradazione dei neuroni. Dunque i neuroni della glia distruggono quelli alterati e solo successivamente si moltiplicano ed occupano l’area ormai...

Read more ...

Pin It on Pinterest

Share This