fbpx

Neuroscienze.netAbstract
Quanto ad oggi sappiamo sullo stile di attaccamento disorientato/disorganizzato trova la propria origine nelle osservazioni di Main e Solomon (1986) che hanno scelto questa etichetta per descrivere bambini caratterizzati da quell’insieme di comportamenti che, alla strange situation di Ainsworth (Ainsworth et al. 1978), non ne consentivano la classificazione nei tre classici pattern organizzati: sicuro, insicuro evitante, insicuro ansioso ambivalente (o resistente).
L’introduzione di un quarto stile per la classificazione dell’attaccamento ha aperto nuove prospettive di indagine, rinnovando l’interesse dei ricercatori. Main e Hesse (1990, 1992), all’origine del pattern disorientato/disorganizzato di attaccamento, hanno individuato una figura di attaccamento spaventata/spaventante, mentre Liotti (1991/2001) ha proposto che il pattern disorientato/disorganizzato porti ad una certa disposizione a fare esperienza, in età adulta, di alterazioni dello stato di coscienza.
Scopo di questo lavoro è presentare una review sul pattern di attaccamento disorientato/disorganizzato.

Keywords: attaccamento, psicopatologia, attaccamento disorganizzato, alterazione della coscienza

Summary
Most of currently available data on the disoriented/disorganized attachment style originated from the earlier studies of Main and Solomon (1986). The authors chosed this label to describe children characterized by behaviors which, in the Ainsworth’s strange situation (1978), did not fit in the classical patterns.
The introduction of a fourth attachment style opened up new research hypothesis. The present paper presents a review on the latest findings related to disoriented/disorganized attachment.

Scarica il PDF