NEUROSCIENZE & PSICOLOGIA

L’esclusiva collana di Hachette Fascicoli arriva in edicola

Abbiamo ricevuto ieri pomeriggio, da Hachette Fascicoli, che ce li ha inviati per una recensione, i primi due volumi della collana NEUROSCIENZE & PSICOLOGIA, in edicola in questi giorni. Come è riportato nel comunicato stampa diffuso dalla casa editrice, quella di NEUROSCIENZE & PSICOLOGIA è una collana di libri per scoprire i segreti e i più recenti progressi delle neuroscienze e della psicologia.

A dire di Hachette, il punto di forza di questa collana è il rigore scientifico, unito allo stile divulgativo. Dato che questa è anche la mission di Neuroscienze.net, abbiamo voluto toccare con mano e vedere coi nostri occhi se quanto promesso fosse realmente mantenuto tra le pagine dei due volumi.

Come si presentano i volumi

Il primo impatto è decisamente buono. I volumi sono in brossura fresata, con copertina rigida, sulla quale sono riportati titolo e sottotitolo, nome dell’autore (o degli autori) e titolo della collana, in una grafica semplice e accattivante. La quarta di copertina (il retro del libro, per capirsi…) riporta anche un piccolo trafiletto che descrive per sommi capi il contenuto del volume.

All’interno, per fortuna la carta non è patinata. Scelta molto intelligente che, sacrificando una parte dell’eleganza (spesso vi è molta eleganza dove c’è poca sostanza) si abbattono i costi di produzione e di conseguenza di vendita, con vantaggio per il lettore. Ma soprattutto, la carta opaca non teme i riflessi della luce, né la matita che si insinua tra le righe per sottolineare quel che si ritiene importante, o con la quale si prendono appunti a lato del testo.

I contenuti

Diamo un’occhiata all’indice per capire come siano stati affrontati i macro-argomenti oggetto di ogni singolo volume. Scegliamo il volume: SIAMO LA NOSTRA MEMORIA: ricordare e dimenticare, di Emilio Garcìa Garcìa.

L’argomento memoria è trattato in tre capitoli, suddivisi in vari paragrafi. Per fare solo un esempio, per il primo capitolo, La memoria e le sue caratteristiche, nei vari paragrafi sono trattate la memoria filogenetica, la memoria implicita (nel suo aspetto di apprendimento per condizionamento, e dal punto di vista delle abilità motorie e cognitive) e la memoria esplicita (sia nella sua componente semantica che in quella episodica), nonché la memoria emotiva. Occasionalmente, tra le pagine, troviamo anche dei box in sfondo grigio per gli approfondimenti, gli zoom, su specifici aspetti della tematica trattata, che ci sembrano chiari e completi.

A questo punto, andiamo a vedere nel dettaglio come sono trattati gli argomenti. Apriamo una pagina a caso. Pagina 28. Troviamo il paragrafo “Tipi di memoria esplicita I: la memoria semantica”. Leggiamo:

La nostra conoscenza generale del mondo si accumula nella nostra memoria semantica, che include le conoscenze sul significato di parole, concetti, schemi e strutture di riferimento. Qui custodiamo anche la conoscenza comune sul mondo fisico e sociale e il sapere relativo alle scienze naturali, sociali e formali.

Tutto ciò che sappiamo su qualsiasi oggetto, persona o avvenimento viene immagazzinato in differenti regioni del nostro cervello, dove studi recenti hanno individuato delle mappe semantiche. Di qui si è scoperto che l’elaborazione del significato delle parole attiva reti neurali molto complesse di diverse aree cerebrali. In questa complessità si è osservato che termini con significati in stretta relazione, parole appartenenti a una medesima categoria semantica – come «famiglia», «emozioni», «luoghi» o «numeri» – coinvolgono le stesse aree cerebrali in individui diversi.

A occhio, non ci sembra niente di incomprensibile, nonostante siano stati espressi concetti articolati e non di uso comune nelle conversazioni di tutti i giorni. Riscriviamo il testo nel box all’indirizzo https://goo.gl/HU4dVJ per misurare l’indice Gulpease, un indice di leggibilità tarato sulla lingua italiana. Ci viene restituito il numero 43. Più alto è questo numero (che può essere compreso tra 0 e 100), più il testo risulta facile da leggere. Così, a grandi linee, 43 è un testo leggibile da chi ha un diploma superiore. Il che, per un testo sulle neuroscienze, non è affatto male!

Quindi?

Quindi, per dare un giudizio spassionato: oltre a essere bella e ben fatta, questa produzione ci sembra anche buona. Non è una collana dedicata al professorone di Psicofisiologia dell’Università di Chissà Dove. Tuttavia, per chi ha conoscenze ben più approfondite di quelle proposte tra le pagine di questi volumi, la collana Neuroscienze & Psicologia può fare la funzione di un’enorme e dettagliata panoramica sulle tematiche che interessano entrambi gli ambiti di studio.

Senza dubbio, la promessa fatta da Hachette Fascicoli sul rigore scientifico, unito allo stile divulgativo è stata mantenuta. E pensiamo anche che Neuroscienze & Psicologia sia la collana adatta per far conoscere queste due discipline al grande pubblico.

[tline]

Dal Comunicato Stampa:

PIANO OPERA

NEUROSCIENZE & PSICOLOGIA è in edicola dal 21 aprile con la prima uscita al prezzo di lancio di 2,99€ oppure è disponibile on-line sul sito www.neuroscienze-psicologia.it  con l’offerta speciale di 3 libri al prezzo di 1!

Data di lancio: 21 aprile 2018
Numero uscite: 50
Periodicità: settimanale
I primi titoli della collana:

  1. Siamo la nostra memoria. Ricordare e dimenticare
  2. Il cervello e le emozioni. Sentire, pensare, decidere
  3. Che cos’è l’intelligenza? Dal QI alle intelligenze multiple
  4. La mente è una tabula rasa? Geni versus ambiente
  5. I neuroni specchio. Apprendimento, imitazione ed empatia
  6. Come prendiamo le decisioni? I meccanismi neurali della decisione
  7. Creare il mondo. L’affascinante viaggio dai sensi al cervello
  8. La mappa del cervello. Passeggiata anatomica nella macchina del pensiero
  9. Alla ricerca dell’io. Una filosofia della mente
  10. La mente ci inganna. Pregiudizi ed errori cognitivi che tutti commettiamo

Hachette Fascicoli S.r.l.

Hachette Fascicoli è la filiale italiana di Hachette Livre specializzata nella pubblicazione di opere collezionabili per il canale edicola e abbonamento con un fatturato nel 2015 di oltre 33 milioni di euro. Dal 1999 Hachette ha pubblicato in Italia oltre 200 opere collezionabili nei diversi segmenti di mercato: collezionismo, modellismo, collane di libri, hobby femminili, collane di DVD.

Iscriviti allaNewsletter

Iscriviti allaNewsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere le nostre novità direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Ah... gratis!

Fantastico! Ti sei appena iscritto