Il Sistema Conservativo della Mente

La mente tende a difendersi da ogni manomissione  del sistema valoriale che la compone. Le condizioni che provocano chiusura protettiva della struttura mentale sono quelle che condurrebbero verso un cambiamento, qualunque esso sia. In questo modo viene ostacolata ogni variazione individuale, di qualunque natura ed entità.

Gran quantità di energia è impiegata nell’evitare una mutazione, per quanto razionalmente necessaria. In ragione di questo  esiste la tendenza innata ed intensa ad ostacolare la possibilità di miglioramento pur di non variare quanto già in essere.

Questa situazione si presenta  come inamovibile e di straordinaria rilevanza; essa va posta come premessa essenziale qualunque intervento si intenda disporre all’interno della struttura del Sé. Senza tale considerazione è assai complesso spiegare la resistenza  che ogni essere oppone  a qualunque logica di intervento interiore.

La psicoterapia riguarda in effetti la mutazione di una condizione precostituita nell’individuo, verosimilmente amministrata filogeneticamente. In questo modo accade che la condizione che nasce per proteggere l’integrità, ostacola l’intervento psicoterapeutico. Si tratta di una modalità di attivazione tanto inevitabile quanto necessaria all’equilibrio del singolo.

Iscriviti allaNewsletter

Iscriviti allaNewsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere le nostre novità direttamente nella tua casella di posta elettronica.

Ah... gratis!

Fantastico! Ti sei appena iscritto

Pin It on Pinterest

Share This