Author Archives: Giuseppe Costantino Budetta



Giuseppe Costantino Budetta

Le Nuove Neuroscienze
in Neuroscienze, Prima Pagina

Le Nuove Neuroscienze

Prefazione. I meccanismi cerebrali hanno profonde implicazioni col misterioso potenziale del mondo atomico e sub-atomico i cui approcci metodologici e speculativi sono stati molteplici, ma ancora senza convincenti certezze. Consideriamo il processo nervoso della sensazione che nell’organismo umano è avviato da stimoli fisici come le onde sonore, o da onde luminose (fotoni) per il meccanismo della visione, o da stimoli termici, o di altra natura...

Leggi tutto

Scimmie, Ominidi, Uomo
in Neuroscienze, Prima Pagina

Scimmie, Ominidi, Uomo

RIASSUNTO   Nei mammiferi, sono numerosi gli aspetti morfostrutturali e biochimici distribuiti in modo diseguale nell’encefalo, centri nervosi, nuclei basali ed aree corticali. Nell’Uomo e nella Scimmia, molte di queste asimmetrie mostrano omologhi parametri, o tra loro proporzionali. In particolare il cervello delle grosse scimmie sia del Vecchio che del Nuovo Mondo ha aspetti similari con l’umano in riguardo alle asimmetrie del corpo calloso, talamo,...

Leggi tutto

La Vascolarizzazione e l’Innervazione Cefalica  del Fenicottero Rosa
in Neuroscienze, Prima Pagina

La Vascolarizzazione e l’Innervazione Cefalica del Fenicottero Rosa

Nel 1896, lo psicologo americano James Mark Baldwin, la­vorando entro la cornice della selezione darwiniana, trovò un modo per spiegare l’evoluzione di tratti appresi durante la vita di un organismo. Baldwin affermò che se i caratteri acquisiti non possono essere ereditari, può esserlo la tendenza ad avere certe caratteristiche. Per esempio, la tendenza ad acquisire la paura dei serpenti, ma non la paura dei fiori....

Leggi tutto

Sensazione, Percezione, Consapevolezza
in Neuroscienze, Prima Pagina

Sensazione, Percezione, Consapevolezza

La risposta degli antichi è che c’è un dio dentro di noi e che questo dio parla.    Harold Bloom (Il Genio).   Premessa. Sembra, che man mano che si passi dalla sensazione alla percezione fino alla Mente umana, tutto sfumi nell’indeterminatezza. Humphrey Nicolas (2007), inserisce la sensazione nella sfera d’azione della Mente e delle produzioni mentali, invece di considerarla nell’ambito meccanico della ricezione di...

Leggi tutto

foto: http://www.liquidarea.com/wp-content/ uploads/2009/11/amygdala.jpg
in Neuroscienze, Prima Pagina

Ippocampo e Amigdala

Abstract. Importanti patologie del sistema nervoso centrale come la sindrome da stress post-traumatico (PTSD) possono causare cambiamenti strutturali e funzionali che coinvolgono l’asse amygdala – ippocampo col diretto coinvolgimento della corteccia prefrontale ad indicare la stretta connessione funzionale tra queste tre aree encefaliche. Aumenti e diminuzioni di flusso sanguigno regionale nell’ippocampo, nell’amigdala e nella corteccia prefrontale mediale oltre che nel cingolo anteriore e posteriore accompagnano...

Leggi tutto

Creatività, schizofrenia ed immagini in blu
in Prima Pagina, Psicologia, Scienze Cognitive

Creatività, schizofrenia ed immagini in blu

Riassunto Numerosi esperimenti hanno evidenziato una correlazione tra creatività umana e schizofrenia. Il presente studio vuole chiarirne la portata tenendo conto delle implicazioni anatomiche e funzionali che avvicinano la mente creativa a quella schizofrenica. Inoltre, ci sarebbero singolari nessi tra la preferenza per il colore BLU, alcune ideologie presenti in antichi popoli, la creatività e l’insorgenza della malattia schizofrenica. Queste analogie potrebbero avere una spiegazione...

Leggi tutto

fonte: http://icbclaw.com/ blog/wp-content/brain.jpg
in Neuroscienze, Prima Pagina

Termodinamica, Campi Quantici e Funzioni Mentali

Tra alcune specie di mammiferi, in riguardo al volume cerebrale, esistono numerose differenze evolutive. Per esempio, consideriamo due felini: il gatto selvatico e la tigre. Nonostante il cervello della tigre sia molto più voluminoso di quello di un gatto selvatico, il relativo comportamento e le capacità cognitive dei due felini sono quasi identiche e rimaste cristallizzate nei secoli. All’evoluzione cerebrale (in particolare del volume cerebrale)...

Leggi tutto

fonte: http://timewellness.files.wordpress.com/ 2009/08/eye_model.jpg
in Neuroscienze, Prima Pagina

La Visione: Ipotesi e Recenti Scoperte

Ciò che la mente conosce proviene dal cervello, non esistendo un approccio diretto col mondo esterno. La visione è il processo che parte dalle immagini retiniche bidimensionali, coinvolge il nervo ottico ed il collicolo superiore, raggiungendo la corteccia cerebrale. Ci fa scoprire quali cose siano presenti nel mondo esterno e dove si trovino. Identificare l’oggetto che stiamo osservando e collocarlo in uno specifico contesto spaziale...

Leggi tutto

Il Sistema Talamo Striato nell’Uomo, Scimmia e Altri Mammiferi
in Neuroscienze

Il Sistema Talamo Striato nell’Uomo, Scimmia e Altri Mammiferi

Premessa. Nell’Uomo, il nucleo sub talamico di Luys, il nucleo rosso e la substantia nigra (sostanza nera) sono il sistema talamo striato. La presente ricerca indaga sul ruolo e funzione dei nuclei basali, sulle connessioni talamiche e sulla relativa irrorazione sanguigna. Nei mammiferi, i nuclei della base sono molto interconnessi e collegati con tutti i nuclei motori del tronco encefalico. Controllano e regolano l’attività motoria...

Leggi tutto

Pagina 1 di 212